Eudishow

Di Dario Tartamella

Home                     Trapani & Trapani


L'Eudishow, la più importante fiera delle attività subacquee ha quest'anno aperto i battenti della sua undicesima edizione.

Per noi appassionati di apnea e pesca in apnea è stata un edizione un pò magra rispetto agli anni precedenti a causa della mancanza di qualche ditta di spicco, ma novità  ce ne sono state e qualcuna davvero interessante e rivoluzionaria.

L'Eudishow è l'occasione buona per incontrare tutti i più forti pescatori in apnea del panorama nazionale come Bellani, Ramacciotti, Milano, Bardi, Tortorella che con molta gentilezza illustrano le novità tecniche delle ditte che li sponzorizzano; C'erano anche i grandi apneisti, primo fra tutti Umberto Pellizzari, ma anche Genoni, Del Bene ecc...

Ma andiamo alle novità di quest'anno:

La SPORASUB è  l'azienda che più di ogni altra è attiva nel campo della pesca in apnea;  ha recentemente inaugurato un nuovo circuito di gare di pesca in coppia che si svolgerà a tappe dal Nord al sud dell'Italia, nel suo stand era possibile ammirare una  nuova pala in carbonio e grafite, meno potente di una pala in puro carbonio ma più robusta, la stessa presentava una colorazione mimetica inglobata nella pala dal risultato a dir poco sorprendente.

 

La CRESSI SUB  ha presentato un nuovo modello di pinna in tecnopolimero le Gara 3000; rispetto al precedente modello cambia  la forma della pala, ora a spessore differenziato, e molte migliorie sono state apportate alla scarpetta, già al top per quanto riguarda la comodità di calzata.

 

La SEATEC ha presentato una nuova gamma di arbalete con fusto in legno lamellare e guida asta integrato.

 

La POLO SUB aveva in esposizione tutto il campionario di mute, tra le quali spiccava la nuova mimetica liscio-spaccato, irresistibilmente bella e tecnica. 

 

La TOTEM  dove Fabrizio D'Agnano illustrava con orgoglio i suoi fucili in legno, oggetti di splendida ebanisteria. Oltre alle già conosciute ed apprezzate versioni, Fabrizio ha presentato il nuovo modello Tuna, con impugnatura centrale e tre coppie di elastici accoppiati ad aste da 7 o 8 mm. di diametro e la nuova asta della Devoto con punta scomponibile per minimizzare il rischio di strappare le prede di mole.

 

La EFFESUB, nel cui stand abbiamo incontrato Giuseppe Tortorella, presentava un interessante prototipo di muta mimetica, anziché cercare di imitare i colori del fondale, si è più semplicemente fotografato e con uno speciale procedimento applicato alla fodera della muta. Il risultato già sorprendente a terra dicono sia eccezionale in acqua.

 

In questa edizione erano presenti anche i reparti subacquei dei VIGILI DEL FUOCO che festeggiavano i cinquant'anni di istituzione del loro nucleo, ed in questa occasione mostravano al pubblico le loro attrezzature, le imbarcazioni, i robot per la ricerca a profondità estreme ed effettuavano anche delle dimostrazioni subacquee in una vasca appositamente realizzata.

Storica sarà la prossima edizione dell'Eudishow che dal 12 al 15 Marzo del 2004 aprirà i battenti in Liguri e più precisamente a Genova negli stessi padiglioni che attualmente ospitano il Salone Nautico.

Sarà un momento molto significante, dove potremo valutare il trend di crescita del nostro settore.

La nuova mimetica Effesub

Lo stand dei VV.F.

Umberto Pellizari

E la sua slitta........