ANTIPASTI

TuttaCuccagna      Primi      Secondi Carne       Secondi Pesci     Dolci

Ardengo Soffici. Natura morta con bicchiere di vino e pera  

Ricette 

Ardengo Soffici, natura morta con bicchiere di vino e pera (coll. privata).

Sgombri marinati | Panelle alla trapanese

Rotolo rustico alla trapanese | Caponatina | Olive a forno

Invia un E-MAIL con la tua ricetta e  la pubblicheremo in questa rubrica

 

 

 Scurmi marinati

   Sgombri marinati

                                                                                                        

Ingredienti: 

  • 6 sgombri.

  • 6 limoni.

  • 1 mazzetto di prezzemolo. 

  • 2 spicchi di aglio.

  • 150 g. di olio, un cucchiaio di origano, un rametto di rosmarino fresco.

  • 100 g. di pangrattato.

  • 3 cucchiai di aceto, un limone verdello, sale e pepe q.b.

 

Preparazione: Pulite come d’uso gli sgombri e fateli scolare.

Mettete in un tegame 60 g. d’olio, l’aglio, l’origano, il rosmarino e il prezzemolo tritato finemente.

Battete con una forchetta, aggiungete l’aceto, il succo del limone spremuto e la sua buccia tritata, continuate a battere per qualche minuto quindi assaggiate la marinatura di sale e pepe.

Fate macerare gli sgombri per circa 1 ora quindi tagliateli e spolverateli con il pangrattato.

Fateli cuocere a fuoco lento girandoli di tanto in tanto e serviteli in un piatto di portata con una guarnizione di fettine di limone ed un filo di olio.

Gustate con un buon vino bianco.

 

   Torna su


   

 

 

 Panelle alla trapanese

 

Ingredienti: 200 g. di farina di ceci, olio e sale q.b.

 

Preparazione: Mettete un tegame sul fuoco e versate ½ litro d’acqua salata fredda e fate sciogliere 200 g. di farina di ceci. Mescolate costantemente fino ad ottenere una pasta piuttosto solida e compatta. Spalmate la pasta (nella varietà alla palermitana viene aggiunto alla farina del prezzemolo tritato) nelle apposite formelle di legno di misura 4 x 8 cm. Quando la pasta si è raffreddata staccatela dalle formelle e friggetele in olio ben caldo.  

 

  Torna su


  

 

 

 

 Sfigghiulata

Rotolo rustico del Trapanese

 

Ingredienti: ½ kg. di pasta di pane lievitata, pecorino fresco, caciotta; acciughe o sarde           sott’olio oppure salame casereccio rustico e semi di finocchio.

 

 

Preparazione: Prendete la pasta di pane lievitata e, con le mani ben unte di olio, spianatela su una tavolozza infarinata fino a formare una sfoglia rettangolare grande e piuttosto sottile.

Disponete sulla sfoglia il pecorino fresco o la caciotta a pezzetti, filetti di acciughe sott’olio o sarde salate oppure pezzetti di salame casereccio rustico e semi di finocchio.

Avvolgete la sfoglia cercando di regolare il condimento in modo che venga ben diviso tra gli strati, fate combaciare i lembi e chiudete bene le estremità del rotolo. Cuocete in forno caldo per 30-40 minuti e servitelo a fette.

Torna su


 

 

 

 

 

Capunatina

Caponatina  

 

Ingredienti: 

  • 1 kg di melanzane;

  • 200 g di olive bianche in salamoia; 

  • 150 g di capperi sotto sale; 

  • 500 g di gambi di sedano; 

  • 400 g di salsa di pomodoro;

  • 250 g di cipolline; 

  • 1 bicchiere e mezzo d’aceto; 

  • 1 cucchiaio di zucchero semolato;

  • 1 kg di peperoni misti (verdi,rossi e gialli);

  • 50 g di pinoli;

  • 100 gr di uva passa;

  • 200 gr di mandorle tostate;

  • olio d’oliva, sale.

 

Preparazione: Pulite i gambi di sedano, sbollentateli per cinque minuti in acqua salata e metteteli da parte.

Dopo aver lavato le melanzane, tagliatele a dadi con tutta la pelle e disponetele su di un largo setaccio, quindi salate e lasciate così per qualche ora, finché perdano la loro acqua amara. Pelate le cipolline (quelle piccole) e rosolatele in padella nell’olio assieme ai pinoli e all'uva passa.  Lavate, tagliate e soffriggete i peperoni e metteteli da parte. Lavate e strizzate i capperi per far perdere il sale. A questo punto sciacquate velocemente i dadi di melanzane, affinché perdano il sale più grosso, asciugateli con un panno pulito e friggeteli nell’olio bollente. Quando avranno preso colore, in una pentola unire  le melanzane i sedani già sbollentati e tutti gli altri ingredienti; versate la salsa e mescolare per bene,  cuocendo il tutto a fuoco lento.

A questo punto spargete lo zucchero semolato e versate l’aceto: quando quest’ultimo sarà evaporato quasi del tutto, togliete il tegame dal fuoco.

La caponata va servita fredda guarnita da foglie di basilico fresco. Può essere conservata in frigo per più giorni.  

 

Torna su


 

 

 

 

 

Alive a lu furnu
Olive al forno

Ingredienti: olive nere, vino bianco, aglio

 

Preparazione: Disponete le olive, meglio quelle nere di tipo greco, grosse e carnose in una teglia con un po’ di olio, ½ bicchiere di vino bianco e alcuni spicchi di aglio interi. Riscaldate al forno fin quando cominceranno a rinsecchirsi e servite ben calde.

Torna su